Content is comming here as you probably can see.Content is comming here as you probably can see.
Share | Invia ad un amico Stampa

DIMENSIONE CARATTERI

Diabete: per saperne di più

È vero che i diabetici di tipo 2 non possono mai mangiare un dolce?
 
Non è vero. Per quanto sia popolare, questo divieto va sfatato. Se il diabetico è di peso normale, le sue necessità caloriche quotidiane sono del tutto simili a quelle di una persona non diabetica. Tuttavia, il diabetico deve prestare attenzione a spartire bene i nutrienti base nella giornata. Cioè, gli zuccheri semplici (lo zucchero dei dolciumi) raccomandati per una persona diabetica non devono eccedere una certa quota delle calorie raccomandate per una giornata. Tale quota appare piuttosto piccola in quanto, in genere, lo zucchero dei dolciumi si mescola con i grassi delle creme e del burro. In termini pratici, quando un diabetico è ben compensato (glicemia e HbA1C sotto controllo) per un lungo periodo e normopeso, può concedersi un paio di piccoli cucchiaini di zucchero al giorno. Se vi rinuncia è meglio perché così mangerà comunque qualcosa di dolce, ma senza grassi aggiunti. Ad esempio, la frutta ha un buon sapore dolce e lo stesso vale per uno yogurt magro con la frutta fresca dentro. Altrettanto vale per una bella fetta di anguria fresca in estate o un grappolino di uva in autunno, certo non tutti i giorni, ma è pur sempre dolce.

 

 
 


 

© 2004-2014 sanofi-aventis S.p.A.
Direzione e Coordinamento Sanofi (Francia) Sede legale: Viale Luigi Bodio, 37/b - 20158 Milano - Cap. Soc. € 202.279.195,04 i.v. - Reg. Imprese Milano /C.F./P. IVA 00832400154
sanofiaventis_spa@pec.it